Il Russian-Italian Organ Duo ha iniziato la propria attività nel 2017. I componenti del Duo sono Elena Kalashnikova (nata a Pyatigorsk, Caucaso, Russia) e Luca Massaglia (nato a Torino, Italia).

Elena Kalashnikova ha studiato pianoforte presso il Collegio di Musica di Stavropol e ha proseguito gli studi sotto la guida della Prof.ssa Alla Dolzhenko presso il Conservatorio Nazionale Leonid Sobinov di Saratov, dove ha altresì studiato organo. Ha tenuto concerti di pianoforte in Russia in qualità di solista e di membro di vari insiemi di musica da camera. Ha lavorato in qualità di accompagnatrice al pianoforte e di insegnante di pianoforte alla Scuola di Musica n. 19 di Saratov e come accompagnatrice al pianoforte presso il Conservatorio di Saratov. È attualmente insegnante di musica presso la Scuola Russa Ivan Turgenev di Torino e organista al Santuario della Madonna degli Angeli e al Convitto Principessa Felicita di Savoia della stessa città.

Il Russian-Italian Organ Duo possiede un repertorio vastissimo, che spazia dalla musica rinascimentale a quella contemporanea, ed include brani originali per organo a 4 mani, brani originali per due organi e trascrizioni principalmente di brani orchestrali. Vari rinomati compositori hanno dedicato propri brani al Duo:

- Franklin D. Ashdown (U.S.A.)
- Jay C. Batzner (U.S.A.)
- Michael Canales (U.S.A.)
- Carson Cooman (U.S.A.)
- Emma Lou Diemer (U.S.A.)
- Paul A. Epstein (U.S.A.)
- Stanley M. Hoffman (U.S.A.)
- Justin H. Rubin (U.S.A.)
- Charles Shadle (U.S.A.)
- Khadija Zeynalova (Azerbaigian - Germania)
- Johan Famaey (Belgio)
- Tapio Säyppö (Finlandia)
- Wolfram Graf (Germania)
- Rainer Lischka (Germania)
- Alexander Moseler (Germania - Russia)
- Markus Nickel (Germania)
- Andreas Willscher (Germania)
- Victor Kioulaphides (Grecia - U.S.A.)
- Adrian Vernon Fish (Inghilterra)
- John Riley (Inghilterra)
- Gilberto Bosco (Italia)
- Fausto Caporali (Italia)
- Carlotta Ferrari (Italia)
- Walter Gatti (Italia)
- Grimoaldo Macchia (Italia)
- Angelo Maria Trovato (Italia)
- Vidas Pinkevičius (Lituania)
- Eilert Tøsse (Norvegia)
- Konstancja Kochaniec (Polonia)
- Șerban Nichifor (Romania)
- Irina Dubkova (Russia)
- Anna Vetlugina (Russia)
- Milko Bizjak (Slovenia)
- Mateo Soto (Spagna)
- Maria Löfberg (Svezia)
- Johan-Magnus Sjöberg (Svezia)
- Boryslav Stronko (Ucraina)