Una Serie di Splendidi Appuntamenti Musicali


Da ben ventuno anni, cioè sin dall'ormai lontano 1992, la rassegna "Concerti d'Autunno" svolge il proprio importantissimo ruolo, con la gemella rassegna di primavera, per promuovere la valorizzazione e la conoscenza del patrimonio organario, storico ma non solo, del territorio diocesano di Adria-Rovigo.
Con trent'otto rassegne sinora tenute, per complessivi 416 concerti (155 in primavera e 261 in autunno), dirette sin dalla fondazione dal M° Carlo Barbierato, che è anche Referente Diocesano di Adria-Rovigo per gli Organi Musicali (e dirige, da una quindicina d'anni, tutti i numerosi restauri di organi a canne nelle chiese parrocchiali della Diocesi), i "Concerti d'Autunno" ogni anno offrono la possibilità di poter ascoltare e conoscere alcuni tra i più belli ed interessanti strumenti della nostra zona.
E queste manifestazioni, conosciute ed apprezzate anche ben oltre i confini del Polesine e del Veneto, sono particolarmente importanti anche per il fatto di essere organizzate direttamente dagli Enti proprietari degli strumenti, cioè dalle Parrocchie. (...)
Domenica 24 alle ore 16:00 (...) saranno l'organista Luca Massaglia ed il violinista Marco Casazza, entrambi piemontesi, a tenere un piacevole ed interessante concerto, questa volta sul grandioso strumento della Chiesa Arcipretale di Arquà Polesine (uno dei più grandi organi storici del nostro territorio diocesano), costruito (...) da Giuseppe Cipriani di Stanghella nel 1848 e restaurato nel 2006 grazie ai contributi della Regione Veneto e della Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo. Il programma, piacevolissimo, comprenderà autori tedeschi, francesi ed italiani tra Settecento e primo Novecento, con composizioni note alternate ad altre di meno frequente ascolto. La manifestazione si colloca nell'ambito dei festeggiamenti in onore del Patrono Sant'Andrea Apostolo.

Settimio Rigolin
'La Settimana', 24 Novembre 2013